Xco Campo Chiesa 2022 !!



Si la foto è da terrone, ma in realtà è per farvi capire che la pista ci è piaciuta davvero un casino.


Domenica io Dario e Marco abbiamo preso il via all xco di Albenga ( Campo chiesa) , livello alto e noi abbiamo tribolato come sempre.. era una gara internazionale per glie lite e di conseguenza qualche "amatore" foresto in più ce lo siamo beccati e le abbiamo beccate in termini di secondi ..=)

Detto ciò siamo comunque contenti i distacchi dai primi sono roba significativa ma che ci fa capire che: i primi "amatori" vanno come il 30 esimo élite circa e che il distacco dopo un' ora di gara circa non è così incolmabile, o meglio non è proprio un' altro sport come fanno i primi élite.




Il percorso abbiamo potuto provarlo un giro "di furto" tra le gare precedenti e il percorso ci ha lasciato soddisfatti un mix di tecnico easy sia in salita che in discesa, un bel mix di cose a cui pensare mentre si ha il cuore a livello delle tempie =)..


La regola di base è questa senza scuse, a tutta parti e se puoi a tutta arrivi.


Chiaramente dopo esserci detti bisogna partire forte perché poi si corre il rischio di rimanere imbottigliati, io parto come un fifty ingolfato che tuba dalla marmitta la miscela di 10 anni di inattività e non spunto benissimo in cima al lancio, la polvere è davvero fastidiosa e si fa fatica a vedere per terra. Dario e Marco invece bene o male si infilano e fanno una partenza migliore.



il primo giro un pò di gomitate qui e là mi consentono di risalire un pochino, anche se nel tratto più tecnico in salita sembrava di essere a Perl Harbour o in un campo minato con diverse detonazioni intorno a me.. Pace... passati la prima volta sotto al traguardo ne mancavano altri tre di giri e le cose si stavano un pò aggiustando, la carburazione è andata a posto e non facevo più tanto fumo come nel lancio, nel mentre Marco probabilmente essendo la prima "sgolfata" dell'anno accusa il colpo e si stacca un pelino e nel mentre inizio a vedere Dario ma è ancora lontano e penso che non so se avessi le forze per recuperarlo per l' ambita "coppa BIKE BUSTERS".


Anche perché Dario in discesa va forte e quindi avevo poche speranze.





Però al terzo giro di quattro con le gambe che nel proseguire della gara giravano meglio lo riesco ad agganciare e poi a passare, nei tratti in "piano" mi aspettavo il contrattacco essendo io una Pippa e lui un motore in pianura, invece un pò di culo mio e sfiga di Dario le condizioni erano più a mio favore per questa domenica e riesco a fare un pò di buco, nel mentre recuperavo su quelli davanti ma i giri erano finiti e quindi finito il gioco...peccato perché un giretto in più ci poteva stare essendo che sono partito come per andare a fare la spesa..

Chiudiamo io 7 m1 Dario 7elmt e Marco 9elmt assoluti non lo sappiamo essendo che hanno diviso per categorie..


Detto ciò che è un super riassunto, ci siamo divertiti un casino e non vediamo l' ora di riattaccare il numero al manubrio per la gran fondo del muretto di Alassio!! ci vediamo li!!



87 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti