LA BIKE BUSTERS "VESTITA STRETTA"

Dopo la 24 ore non abbiamo più scritto niente perchè ci son state più gare che giorni di riposo, e il nostro riposo di solito è al lavoro, come per tutti gli amatori veri e quindi non abbiamo più potuto rompervi le palle con le nostre scuse sul perchè non siamo campioni durante le nostre giornate di gara =)


Si forse a livello teorico ste due settimane sono state un pò esagerate, ma mette male stare a casa con il gruppo che si è creato e che si sta allargando...un' allenatore credo non approverebbe 5 gare in 15 giorni...ci va di culo che però l'allenatore non lo abbiamo e facciamo le cose perché ci va di farle anche un pò a tentoni, ma nel tempo abbiamo capito che l' arte dell' improvvisazione ci piace.


La granfondo di Bernezzo la Rampignado 44km e circa 1600 mdsl è stato il primo "impegno" delle due settimane, io e il profesur Marco Ratti abbiamo raschiato le energie dal fondo del barile post 24h, al di la del risultato è sempre una gran figata come percorso secondo noi, salite dure e discese lunghe..

Nello stesso week end Dario Albrito e Davide Panero (ormai un nostro adepto in prestito a società estera) si sono sparati i 300 km della Milano Sanremo amatori, sicuramente non un concentrato di adrenalina ma un' esperienza interessante per gli amanti dei tombini e del catrame..=)



Seconda tappa del Bike Busters tour de force è stata la prima gara serale del circuito acsi in cui ci siamo scannati per bene, una serata positiva per me su di un percorso tutt'altro che congeniale ( tutto in piano e 0 single track) riesco a chiudere meglio di cosa potessi sperare. Dario appena dietro con una giornata NI e Panny (Davide Panero il foresto) che sfregia il suo gruppetto in volata...che classe..

Marco il nostro architetto da full gass e pure lui ci da soddisfazioni in mezzo all' odore genuino di sughet o maiali. =)




Per non riposare troppo lo stesso sabato ci presentiamo alla 6 ore di mombasiglio in un circuito carino, con 134 gradi all'ombra e condito dalle E bike che in salita ti sfiammano facendoti venire in mente tutto il presepe come imprecazione, ma proprio anche con mirra e tutti i regali di gesù. Partiamo bene io e Dario, penso che fossimo equivalenti in questa gara, avremmo dovuto giocarcela con la monetina a testa - croce perchè andavamo praticamente uguali, se scattavo non mollava e viceversa. Eravamo in coppie miste lui con Andrea Ferrero che per vari impegni è riuscito a prepararsi un filo meno di inverno e tribola un pò verso il finale lasciando me e Matteo Cavallo in seconda posizione. chiudiamo così secondi noi e quarti loro. Primi con Cannondale la famiglia di Matteo, zio papà e mamma si impongono nella categoria elettrici.


Seconda gara dei serali ieri 16/05, circuito fighissimo by moxxocycles ( anche se sono la concorrenza ) e siamo tutti presenti con un aggiunta, un ragazzo che ho avuto il piacere di veder crescere, una persona che ha talento per tenere un manubrio in mano e ha stile senza ostentarlo,

Fabio Vanni che si è cimentato nella sua prima gara di xc di sempre e devo dire inaspettatamente ha tenuto duro!




Sa che da me i complimenti arrivano difficilmente ma ieri sera se li è meritati...

peccato per la divisa..=) e che bici però =)


Noi solita formazione, e ora vi metto le foto dei vari personaggi così se li riconoscete alle gare potete imprecare senza sbagliare volto.


Dario

ieri sera ha dato gas lasciandoci subito indietro e chiudendo 5... maledetto sgasone.


Marco il profesur aka "Non è tanto ripido..."

Parte a rilento ma recupera gli ultimi due giri, e chiude 9...su all'ultima rampa facevamo due piste differenti probabilmente.


Il 2 Marco l' architetto


Parte a tuono con Il frontino più figo di tutti e tiene duro fino all'ultimo...bravo!


Panny (il foresto) che è in prestito ad una società estera

Battaglia con Vanni per poi fargli capire che il maschio alfa a sanfrè è ancora lui.


Andrea Ferrero ancora in fase ascendente sta mettendo legna in cascina, tiene duro e lo stacchiamo di poco, se continua così saranno cazzi!!


Io

ogni commento sarebbe inutile =) ieri sera era un raschiare il fondo del fondo del barile nulla più di un 11 esimo =) ma è stata una figata uguale..


Si lo so che stiamo diventando prolissi con tutte queste divise strette, con l xc il cx, ma si è creato un'ambiente molto diverso da come lo ricordavamo, sembra quasi che lo spirito del gravity

sia in parte passato alle divise in lycra o quanto meno al nostro team (non per merito ma perchè vedo quello che mi accade di fianco e non a chilometri) si è amalgamato un mix di ingredienti non previsti un freestyle casuale che ha generato un piatto così gustoso che ne vuoi sempre di più, e che non sai perchè ti piace ma ti piace da bestia ed è così è naturale e genuino e sai che non ti fa male, praticamente è lo zucchero per i diabetici ma che non nuoce alla salute di chi se lo magna anzi lo prende al posto dell'insulina, e gode nel farlo sapendo che gli fa bene.

E' così semplice da essere complicato da spiegare, vuoi solo uscire, pedalare, sfidarti con i tuoi compagni rispettandoli e senza menate, zero scuse un giorno ne ho io e un giorno ne hai te, dopo si ride (alla fine durante a volte scappano le lacrime) .


Va bè a scriverlo è un casino, venite a pedalare con noi e lo capirete più facilmente!!


Ci vediamo questa sabato a limone alla Via del Sale, da già che ci siamo riposati oggi e domani =) !!!


Cheers!!!










103 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti