Granfondo MURETTO DI ALASSIO

Domenica abbiamo preso il via alla prima delle gare della Marathon specialized bike cup alla gran fondo del muretto di Alassio.


Purtroppo siamo partiti in ultima griglia e circa 550 persone ci precedevano, una volta dato il via noi ci siamo potuti muovere circa 2 minuti dopo i primi =) e non è che sia un gran vantaggio partire così indietro =(



Con la nuova divisa eravamo nettamente più veloci sui social, in bici ci stiamo lavorando.


Poco dopo la partenza purtroppo abbiamo perso il prof Ratti che è stato coinvolto in un' incidente che noi abbiamo letteralmente sfiorato, un' anziano si è lanciato ad attraversare l' Aurelia mentre il gruppo stava transitando a circa 40 km-h finendo investito e malconcio, per fortuna illesi i ciclisti coinvolti e marco purtroppo ha dovuto desistere dal continuare dopo l' accaduto.


Io e Dario invece avendolo stivato per millimetri non siamo rimasti coinvolti e su per la prima salita siamo partiti per "la rimonta", purtroppo io non ne avevo manco per fare la spesa e sapendolo per un pò sono stato con lui per poi continuare la gara in riserva e con la bandiera bianca esposta, in settimana una cotta colossale ( per colpa mia ) mi ha segato le gambe.


Il nostro Dario invece ne aveva da spendere e ha tirato tutta la gara in maniera costante recuperando posizioni su posizioni con il gas spalancato e nonostante il traffico ha chiuso da 550 esimo circa a 117 esimo.





Io purtroppo arrivo solo 60 posizioni dietro circa 10 minuti di sofferenza in più, in comune la nostra gara ha solo avuto il traffico che davvero è stato un handicap fastidioso perché sapendo di dover superare il più possibile vedersi incolonnati dietro a stradisti mancati che arrancano ogni qualvolta si affrontino ostacoli che le mtb di oggi consentono di affrontare in scioltezza anche alla signora Maria del 3 piano è demotivante e non rende giustizia al tempo finale che potrebbe essere decisamente diverso.. però purtroppo per quasi tutti è così...

Se solo si partisse a batterie e la classifica fosse determinata dal crono e non dal' ordine di arrivo effettivo forse ci sarebbe più equità..


Detto ciò la gara è stata bella il percorso ci è piaciuto, anche se le vecchie edizioni forse le preferivamo, nel complesso è stato soddisfacente ed è stato anche a gambe rotte un'ottimo allenamento in vista delle prossime =) !!




Il team è stato impegnato anche in un altra competizione dove chiude con un' ottimo 5 posto per "il Boch" ad una gara del campionato regionale Piemonte xc uisp !!!yeah!








Prossimo appuntamento a rive rosse per un' altra del circuito fci xc Piemonte cup!



47 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti